Disturbo Depressivo

 

 

NATALE
di Giuseppe Ungaretti

Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade


Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata

Qui
non si sente
altro
che il caldo buono

Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

Napoli, il 26 dicembre 1916

Depressione: parola molto usata nel nostro secolo e nello scorso per indicare come una persona subisce la realtà in modo impotente.In tal senso non si sente in grado di affrontarla e per cui ci rinuncia. Dunque si sente vittima di quanto accade: producendo una reazione depressiva.

Il sostegno psicologico si focalizza sulla relazione che la persona intrattiene con se stessa, con gli altri e con il mondo; in altre parole sulla modalità stessa che li ha portati ad assumerne la posizione della vittima.

La depressione non è quindi vista come una malattia, ma come una sofferenza, effetto di disagi diversi, che si manifesta con molte facce, tutte accomunate da uno stesso atteggiamento: la rinuncia (Nardone G.).

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                                                                                                                  

Contatti

Dr. Massaro Salvatore

salvatore.massaro.097@psypec.it massaro_salvatore@hotmail.it

Riceve a Rovereto
in via Fratelli G.I. Giovannini, 4
38068 Rovereto

cell. +39 342 0455322

Cerca nel sito

Contattami

© 2012 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito internet gratisWebnode